ELENCO RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

alt

ELENCO RIFIUTI CONFERIBILI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA

(ai sensi degli artt. 4 e 5 del Regolamento Centro di Raccolta approvato con delibera C.C. 24 del 31.03.2009) 

  • Imballaggi in Plastica (CER 150102) di provenienza domestica (es. bottiglie, contenitori per alimenti, detergenti, polistirolo pulito fino a 1mc – anche da rivenditori di elettrodomestici ), solo in casi eccezionali in quanto è prevista la raccolta domiciliare settimanale. NO: imballaggi industriali, cellophane pulito o sporco.

  • Rifiuti di Carta e Cartone (CER 200101) puliti e fino a 1 mc. I cartoni dovranno essere schiacciati prima di essere conferiti nel cassone.

  • Rifiuti di vetro (CER 200102) es. bottiglie VUOTE. Si accettano anche lattine e scatolame (VUOTI) in banda stagnata di provenienza domestica, di bar, ristoranti. Si accettano le bottiglie VUOTE di rivenditori di bevande, fino a 0,5 mc.

  • Frazione organica (CER 200108 e 200302): l’umido – solo in casi eccezionali (la raccolta porta a porta è bisettimanale in tutto il centro abitato)

  • Scarti vegetali (CER 200201) di sola provenienza domestica e conferiti dall’utenza domestica. I rami e le ramaglie, prima di essere conferiti nel cassone, dovranno essere ridotti di dimensione ed eventualmente riuniti in fascine. Si invita ad arrivare presso il centro di raccolta col materiale già pronto per il corretto conferimento. E’ vietato il conferimento a terra del materiale.

  • Rifiuti ingombranti non riciclabili (CER 200307) di provenienza domestica (SI: arredi dismessi con separazione dei materiali, oggetti e materiali di casa che non siano conferibili con il secco porta a porta) (NO materiali edili, ondulina catramata e ondulina in vetroresina (o in qualsiasi altro materiale), lana di roccia, lana di vetro, eternit, carta catramata, pneumatici). Salvo eccezioni per comprovati motivi, è vietato conferire il secco indifferenziato, per il quale è prevista la raccolta domiciliare settimanale. E’ inoltre vietato conferire sacchi (neri e/o trasparenti) contenenti materiale misto che dovrà essere smistato a cura degli utenti e conferito, se possibile, in modo differenziato negli appositi cassoni. Si invita ad arrivare presso il centro di raccolta col materiale già pronto per il corretto conferimento.

  • Legno verniciato e non (CER 200138) di provenienza domestica (NO resti di lavorazioni, segatura, serramenti delle ditte, materiali isolanti vari – pannelli sandwich). Il materiale dovrà essere separato da altri materiali (es. vetro o ferro) prima del conferimento nel cassone e dovrà, inoltre, essere opportunamente ridotti di dimensioni. Si invita ad arrivare presso il centro di raccolta col materiale già pronto per il corretto conferimento.

  • Batterie e accumulatori al piombo (CER 200133) derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato, effettuata in proprio dalle utenze domestiche.

  • Pile scadute (CER 200133- 200134)

  • Vernici (CER 200127 - 200128) di sola provenienza domestica e conferite dall’utenza domestica.

  • Rifiuti metallici (CER 200140) di provenienza domestica e conferiti dall’utenza domestica (oggetti in ferro/alluminio) (NO serramenti delle ditte)

  • Oli minerali (CER 200126) derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato, effettuata in proprio dalle utenze domestiche

  • Lampade al neon (200121) di sola provenienza domestica e conferite dall’utenza domestica.

  • Cartucce esauste e toner per stampanti e fotocopiatrici (CER 200399)

  • Televisori, PC (CER 200136 – 200135), Frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie e altri beni durevoli (CER 200123) di sola provenienza domestica, differenziando il posizionamento in piazzola a seconda della tipologia del RAEE.

(Con l’entrata in vigore delle disposizioni di cui art. 6 c.1 lettera b) del D.Lgs. 151/2005 anche i distributori di apparecchiature elettriche elettroniche potranno conferire i RAEE di sola provenienza domestica).

Le aziende, imprese, uffici, negozi, laboratori, ecc. NON POSSONO conferire i loro RAEE.

  • Olio vegetale esausto (CER 200125)

  • Farmaci (CER 200131- 200132) di sola provenienza domestica (NO farmaci di aziende agricole)

Per quanto concerne gli INERTI (SOLO MATERIALE DA DEMOLIZIONI EDILIZIE) si precisa che l’art. 50 del Regolamento per la Disciplina del Servizio di Gestione dei Rifiuti urbani e assimilati (approvato con Delibera C.C. 6/2005), riporta che esiste un interesse pubblico allo smaltimento ed al riutilizzo dei materiali da demolizioni edilizie, PRODOTTI IN PICCOLE QUANTITA’ DALL’UTENZA DOMESTICA (fino a 500 kg./anno per utenza, pari ad una volumetria di circa 300-350 lt). NO: cartongesso, materiali isolanti, onduline catramate e onduline in vetroresina (o in qualsiasi altro materiale), eternit, lana di roccia, lana di vetro).

Pertanto, per determinare la quantità massima da conferire, è obbligatoria la pesatura.

E’ obbligatoria anche la pesatura dei rifiuti ingombranti indifferenziati.

E’ obbligatorio, dopo il conferimento di qualsiasi materiale autorizzato, lasciare l’area pulita.

Si coglie l’occasione per ribadire che:

  • l’accesso al centro di raccolta può avvenire solo con l’ utilizzo dell’Ecocard (o autorizzazione temporanea sostitutiva rilasciata dal Comune);

  • l’accesso al centro di raccolta è consentito esclusivamente per il tempo strettamente necessario per le operazioni di scarico/conferimento dei rifiuti in base alle raccolte attivate;

  • è vietata la cernita e l’asportazione di qualsiasi materiale od oggetto presente all’interno del centro di raccolta.

  • in caso d’insufficienza di spazio allo stoccaggio del rifiuto in arrivo, il personale incaricato potrà temporaneamente rifiutare l’accesso ed il relativo conferimento al centro, rinviando l’utente ad un periodo successivo.

  • l’accesso al centro di raccolta è consentito fino a 10 minuti prima dell’orario di chiusura.

  • le utenze domestiche possono conferire un quantitativo massimo di 1 mc/settimana per le seguenti tipologie di materiale: ingombranti, vegetali, carta e cartone, legno ferro.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Accetto i cookies per questo sito. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.