PIZZIGHETTONE RICONFERMATA BANDIERA ARANCIONE

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

News

 alt

A Pizzighettone riconfermata la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano per i prossimi tre anni, grazie al mantenimento - e per certi versi all'innalzamento - dei parametri turistici ed ambientali, della stessa città murata e della sua offerta anche in materia di eventi.

Lunedì 22 Gennaio, cerimonia ufficiale di consegna a Genova, dove il marchio targato Touring Club Italiano era stato varato esattamente 20 anni fa.
Per il Comune di Pizzighettone presenti l'Assessore al Bilancio, fresca di nomina al Turismo, Anna Alquà, l'ex Assessore al Turismo, Sergio Barili e il funzionario referente per il comune della Bandiera Arancione, Daniela Frugoni.

alt

Sono 227 le Bandiere Arancioni assegnate in questo ventennio in tutta Italia: un marchio per lo sviluppo e la valorizzazione turistica e ambientale dei piccoli centri dell’entroterra, al di sotto dei 15 mila abitanti. Ad oggi sono 2mila 838 le candidature avanzate dai comuni italiani per l'ottenimento del riconoscimento, assegnato però solo all'8% dei richiedenti.  

altPizzighettone è il 216 comune italiano riconosciuto col marchio di Bandiera Arancione nel maggio 2016, l'11° in Lombardia e l'unico comune della provincia di Cremona ad aver ottenuto questo importante marchio che apre tra l'altro le porte ad una importante vetrina di livello nazionale (e non solo) per la città murata, con una promozione di grande rilievo grazie all'inserimento nei circuiti turistici del Touring Club Italiano (guide, pubblicazioni, siti, network, ecc..), con relative ricadute benefiche.
Centocinquanta i sindaci o loro delegati (una dozzina i comuni lombardi) presenti alla cerimonia ospitata nella Sala del Maggior Consiglio presso il Palazzo Ducale di Genova, sede della Regione Liguria.

alt

Anna Alquà, con fascia tricolore, ha ritirato la nuova Bandiera Arancione per il triennio 2018-2020 dalle mani del governatore della Liguria Giovanni Toti affiancato dal console regionale della Lombardia del Touring Club Italiano, Pino Spagnulo.
'Un marchio di qualità che è anche una grande opportunità, merito non solo dell'Amministrazione comunale presente e passata ma anche e soprattutto di tutte le realtà e dei volontari che hanno operato ed operano sul territorio in questo settore - commenta con soddisfazione Anna Alquà, alla sua prima uscita ufficiale in veste di nuovo assessore al Turismo del Comune di Pizzighettone – Una certificazione che dovrà essere confermata nel tempo, mantenendo elevati i livelli di offerta , i parametri e gli standard richiesti. La Bandiera Arancione è infatti un punto di partenza, uno stimolo in più per migliorare costantemente la nostra offerta turistica, il nostro patrimonio e la nostra città murata.

alt

Con gli amici del Touring sono allo studio nuove iniziative per l'anno 2018, a Pizzighettone'.
Intanto è in itinere e di prossima realizzazione un accordo tra Associazione Paesi Bandiera Arancione (braccio operativo del Touring Club Italiano) ed Enel che porterà nei Comuni Bandiera Arancione (che aderiscono al Network) le colonnine per le ricariche delle auto elettriche. Che in tempi brevi – non appena concretizzati i passaggi formali - spunteranno anche a Pizzighettone Città Murata di Lombardia e Bandiera Arancione Touring Club Italiano.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Accetto i cookies per questo sito. Guarda nel dettaglio i termini della legge privacy policy.

Accetto i cookies per questo sito.